GOOGLE ADWORDS

Come funziona Google Adwords?

Google Adwords segue le ricerche. Tutto il sistema di Google Adwords è infatti basato sul numero di ricerche e sulle offerte per click date dagli utenti.

Ad ogni parola chiave corrisponde un numero di ricerche medie mensili. E ad ogni parola chiave corrisponde anche un’offerta media per click.

Una parola poco cercata non avrà un costo pubblicitario elevato. Al contrario una parola appetibile sarà più costosa.

Il funzionamento è quello di una normale asta.
Google Adwords non è altro che un’asta pubblicitaria.

Qual’è il primo passo per l’utilizzo di Google Adwords?

Il primo passo non è altro che lo stabilire le parole chiave obiettivo nonché gli obiettivi del sito web. O meglio ancora gli obiettivi delle campagne pubblicitarie.

Potrebbe sembrare scontato ma invece il gioco è quasi tutto qui.

Questo rapporto tra obiettivi/parole chiave/campagne è il fulcro delle teorie del conversion rate optimization.

Quindi prima ancora di decidere quanti soldi spendere bisogna definire accuratamente strategie e obiettivi.

Nulla va lasciato al caso.

Come impostare una campagna di Google Adwords?

Una campagna Google Adwords impostata bene, a livello professionale, va effettuata in modo differente a seconda degli obiettivi, delle parole chiave e delle pagine di destinazione.

Non ti conviene fare una campagna in pochi minuti, pigiare il tasto ok e aspettare la fine del mese.

Troverai infatti delle brutte sorprese.

Google è un’impresa eccezionale ma come tale, se non sei oculato, può farti spendere un mucchio di soldi.

Meglio quindi curare i particolari prima in modo da avere un buon tasso di conversione dopo.

Se con le tue campagne hai 9.000 click e un solo cliente alla fine del mese, sarà meglio per te che questo cliente ti faccia guadagnare più di 9.000 Euro.

Se così non fosse ci sono due spiegazioni: o hai impostato male le tue campagne o hai impostato male le tue campagne.

Ricorda che chi ben comincia è a metà dell’opera. Ecco come eseguire al meglio il primo passo:

Punto 1 – Prepara un elenco di 20 parole chiave obiettivo.

Puoi usare il servizio grautito di Google Adwords. Entri nella finestra “strumenti per la pianificazione delle parole chiave” e provi a ricercare le parole relative al tuo business.

Oppure le parole che tu cercheresti per trovare i tuoi prodotti.

La finestra ti mostrerà il numero di ricerche mensile, la competitività etc etc..

In base al numero di ricerche potrai “arrangiare” il tuo pacchetto di parole chiave.

Punto 2 – Identifica i tuoi obiettivi.

Quando hai creato la tua lista non devi far altro che tornare a cercare queste stesse parole chiave sempre nella stessa finestra di Google Adwords con l’aggiunta delle virgolette.

Sì, hai capito bene. Aggiungendo le virgolette alle tue parole chiave vedrai il numero di ricerche riferito alla corrispondenza esatta di queste parole.

Capirai quindi in modo esatto i tuoi obiettivi. Ti facciamo un esempio in modo da essere più chiari.

Se la tua lista di parole chiave è: gatto bianco, cane giallo, pesce rosa.

Per identificare con esattezza i tuoi obiettivi dovrai cercare nuovamente le stesse parole con le virgolette “gatto bianco” : “cane giallo” ; “pesce rosa”.

In questo modo troverai il numero esatto di ricerche a cui puntare.

Punto 3 – Dai uno sguardo ai tuoi concorrenti.

Per fare questo tipo di operazione ti puoi avvalere di tool specifici come SEO per Firefox.

Con queste analisi approfondite potrai capire come i tuoi concorrenti stanno ottimizzando le loro pagine per le parole chiave corrispondenti ed eventualmente correggere il tiro sulle pagine di destinazione delle tue campagne.

Seguendo con attenzione e professionalità questi punti non puoi che arrivare ad un buon risultato.

Google Adwords è uno strumento molto potente ma va utilizzato con le dovute cautele.

Se non sei esperto è meglio che ti affidi a persone del nostro calibro.

Con piccole spese avrai campagne molto efficienti e sarai molto soddisfatto.

A presto,

SeoExpert